23 febbraio 2009

Ahimè, tocca anche a me...


...scrivere qualcosa su questo fenomeno delle "scie chimiche" che sta dilagando (oddio, dilagando forse è un termine un po' grosso, in realtà quelli che ci credono sono, per fortuna, molto pochi).

Però una considerazione vorrei farla.

Un articolo che è apparso recentemente ed è stato osannato dai sostenitori della "congettura" (non so come chiamarla, perché anche una congettura, per essere tale, dovrebbe essere sostenuta da un largo consenso) dice fra l'altro:
Altra annotazione importante è che la visibilità della scia di vapore non appare immediatamente ma qualche decina di metri dopo mentre le scie chimiche sbuffano direttamente dietro i motori (o altri dispositivi non identificabili).

E' una delle poche affermazioni contenute nell'articolo con cui mi sento di essere d'accordo: non starò qui a ripetere complicati ragionamenti su temperature, cambiamenti di fase, eccetera. Semplicemente, la prendo per buona.

Rileggetela, per favore: Altra annotazione importante è che [nelle scie di condensazione n.d.r.] la visibilità della scia di vapore non appare immediatamente ma qualche decina di metri dopo mentre le scie chimiche sbuffano direttamente dietro i motori (o altri dispositivi non identificabili).

Ah, sì?
Ma allora, questa non è una scia chimica!
E questa? Neanche questa, ovviamente!
Perfino in quella in cima all'articolo, che ho fatto io, sembra che le scie escano dai motori, ma in realtà i motori somo molto più avanti: in mezzo, c'è tutta la larghezza dell'ala.

Allora, cari signori: se è vera l'affermazione dell'articolo, quelle non sono scie chimiche.
E come loro, non lo sono quelle di migliaia e migliaia di foto con cui avete impestato il web.
Se invece quelle sono scie chimiche, allora l'affermazione dell'articolo è falsa. Ma avrei buon gioco a dimostrare che nessuna, dico nessuna delle sostanze che voi dite vengano spruzzate è invisibile alla temperatura a cui esce l'aria dall'ugello di un motore a reazione. Per cui, siamo punto e daccapo. La scienza è così. mille esperimenti non possono dimostrare una verità, ma basta un esperimento fallito per distruggere qualunque teoria.
Buon divertimento.

Etichette: , , , , , ,

9 Commenti:

At 22 marzo 2009 11:04, Anonymous Anonimo ha detto...

Ola, seguo da un po queste storielle delle scie chimiche.Hon notato che ha anche un sito. La domanda che le voglio fare è come mai su Whois il dominio non è registrato a suo nome ? o meglio, ha levato la registrazione pagando ?

 
At 22 marzo 2009 11:25, Blogger Riccardo ha detto...

Fermo restando che agli anonimi una risposta non è mai dovuta, men che meno è dovuta agli anonimi che non sanno neanche consultare correttamente il NIC, e che sparano insinuazioni ingiustificate perché evidentemente non possono rinunciare all'occasione di fare brutta figura.

 
At 24 marzo 2009 15:36, Blogger pAoLo ha detto...

Inutile discutere con chi non ha voglia di farlo ma si sente portatore di una "Verità innegabile", lo scialchimismo è tanto vero quanto i fantasmi, ad ogni dimostrazione si escogiterà una nuova risposta.

Purtroppo la scienza è più complessa della magia, fortunatamente, e credere è molto più comodo che scoprire... ricercare, sbagliarsi e ricominciare.

Altra cosa, i Cassinis appartenenti alla "cospirazione" continuano ad aumentare! ( Roberto Cassinis su sciechimicheinfo )

 
At 4 febbraio 2010 08:42, Anonymous Anonimo ha detto...

China and Russia put the blame on some screwed up experiments of US for the earthquake that happened in Haiti.
Chinese and Russian Military scientists, these reports say, are concurring with Canadian researcher, and former Asia-Pacific Bureau Chief of Forbes Magazine, Benjamin Fulford, who in a very disturbing video released from his Japanese offices to the American public, details how the United States attacked China by the firing of a 90 Million Volt Shockwave from the Americans High Frequency Active Auroral Research Program (HAARP) facilities in Alaska
If we can recollect a previous news when US blamed Russia for the earthquake in Georgio. What do you guys think? Is it really possible to create an earthquake by humans?
I came across this [url=http://universalages.com/hot-news/what-happened-in-haiti-is-it-related-to-haarp/]article about Haiti Earthquake[/url] in some blog it seems very interesting, but conspiracy theories have always been there.

 
At 8 febbraio 2010 12:59, Anonymous Anonimo ha detto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 14 febbraio 2010 15:20, Anonymous Anonimo ha detto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 28 febbraio 2010 03:40, Anonymous Anonimo ha detto...

Hi,

I am new here..First post to just say hi to all community.

Thanks

 
At 12 aprile 2011 18:50, Blogger *Dioniso*777* ha detto...

http://fintatolleranza.blogspot.com/2011/03/perche-lavoriamo-facciamo-due-conti.html

VERGOGNATI, SEI SCHIAVO E PURE FELICE DI ESSERLO: CON LA GENTE COME TE I NOSTRI POTENTI SFRUTTATORI SI MASTURBANO DAL PIACERE.

CHE POVERETTO CHE SEI

 
At 12 aprile 2011 18:58, Blogger Riccardo (D.O.C.) ha detto...

Sei venuto a rompere anche qui? Vai, vai, torna a giocare con le paperelle e a farti mantenere da papà e mammà.

 

Posta un commento

<< Home